I Vini della Toscana

Il vino è uno dei più tipici prodotti “made in Toscana”, un prodotto di alta qualità apprezzato ed esportato in tutto il mondo.
Quando si parla di vino Toscano, il primo pensiero va subito al Chianti, uno dei più rinomati per la produzione della tradizione e della qualità dei vini Toscani.

Degustare i migliori vini Toscani

Se siete amanti del vino, la Toscana vi da la possibilità di degustare etichette prestigiose e vini di grandi annate. Se il vostro itinerario prevede di passare in Toscana, oggi vi diamo alcuni suggerimenti.

E’ possibile fare una degustazione di vini in qualsiasi bar della Regione, o in ristoranti e per concludere l’esperienza dovete passare alle cantine che producono il vino.
La degustazione di un vino direttamente nella cantina con la possibilità di visitare i vigneti non ha prezzo.

Famosa per il vino Chianti

La Toscana è famosa per il vino rosso. Il Chianti è prodotto ed esportato in tutto il mondo. Il Chianti ha una personalità che anche se è difficile da definire, è riconoscibile anche dai non esperti.

Il Sangiovese è la spina dorsale dei vini DOCG in Chianti insieme al Brunello di Montalcino, Montepulciano e Carmignano.
Il Chianti è prodotto in otto aree che potete trovare intorno alla zona del Chianti pregiato.

La personalità del Chianti è esaltata dalla diversità del suolo e del clima.

Questo vino è leggero e fresco e ha alcune varianti di corposità e complessità, posizionandosi tra i vini più interessanti d’Italia.
Nel panorama del vino Chianti, il Sangiovese gioca un ruolo importante, in quanto i vini a base di Sangiovese sono corposi e profumati al gusto di ciliegie, una esperienza de gustativa da non perdere.

vini toscana
vini toscana

Il Brunello di Montalcino

Il Brunello di Montalcino ha scalato la corposa statura del Chianti. Il Brunello tende ad essere più costoso rispetto ai suoi omologhi perché la struttura del brunello è meno rigida rispetto al Chianti.

Il Brunello oggi è rappresentato da almeno 200 etichette, rappresentate sia da grandi che piccole aziende.
Anche se il Brunello non è conosciuto come il Chianti, è uno dei vini più venduti in tutto il mondo, perché è una alternativa più accessibile e non richiede invecchiamento.

I vini Toscani superiori

Vi proponiamo 3 vini che per noi rappresentano l’abbattimento delle tradizioni e il superamento del gusto superiore attraverso la sperimentazione:
Il primo vino Toscano superiore è stato il Vigarello nel 1968. La nomea era dovuta all’utilizzo del 100% di uve rosse, in un periodo dove gli altri produttori aggiungevano uve bianche.

Nel panorama innovativo il Sassicaia è stato realizzato al 100% con il Cabernet Sauvignon, in grado di competere con qualsiasi vino in tutto il mondo.
Il superamento dell’utilizzazione delle grandi botti di rovere è stato segnato per la prima volta dal vino Tignanello, un misto di Sangiovese e Cabernet.

Le piccole botti risultarono di gran lunga superiori per l’invecchiamento del vino.

La reputazione dei bianchi Toscani

Naturalmente i Toscani bianchi non hanno la stessa reputazione dei rossi.
Un nome si è distinto tra tutti, è il Vernaccia di San Gimignano, il miglior bianco della Regione.