La mappa della Regione del vino Toscano

La Toscana è la più famosa fra tutte le regioni vinicole italiane.
La motivazione è legata al fascino romantico delle sue colline, alle strade di campagna e ai bellissimi borghi medievali.
La reputazione della Toscana è fondata sui vini come il Chianti, il Brunello di Montalcino e il Vino di Montepulciano.
La Toscana ha una lunga storia, la tradizione del vino risale al V secolo a.C.

Info generali

Iniziamo con alcune informazioni generali sulla zona del Chianti. La Regione vinicola del Chianti è una zona che comprende i Comuni di Castellina in Chianti, Radda in Chianti, Castelnuovo Berardenga Gaiole in Chianti, Poggibonsi, Barberino Val d’Elsa, Tavarnelle Val di Pesa, San Casciano Val di Pesa e Greve in Chianti.
Queste città disegnano la zona di produzione del vino chiamato “Chianti Classico“.

“Il logo distintivo del Chianti Classico è il Gallo Nero o Bianco.”

Visitare l’interno dell’area del “Chianti” Classico

Se vi trovate nella zona di Siena o Firenze è facile raggiungere le fattorie e le cantine della zona del Chianti Classico. Tra le tante vogliamo spendere una riga sul Greve del Chianti, una cantina a conduzione familiare, aperta tutti i giorni della settimana.

Se volete visitare le tre Regioni del vino toscano del Chianti, Montalcino e Montepulciano è possibile farlo in una sola giornata.
Se pernottate a Siena, potete visitare le cantine di San Gimignano e Castellina.

Chianti e non solo

Il vino Toscano non è solo la zona del Chianti. Se amate il vino, la Toscana offre la possibilità di degustare etichette prestigiose e grandi annate e per un’esperienza completa, potete visitare direttamente le cantine che producono il vino.

vini toscani
vini toscani

I Vini della Toscana

Lo scopo di questo articolo è quello di darvi una guida per i vini toscani che vi dia delle indicazioni sui diversi vini disponibili in Toscana.
La maggior parte del vino Toscano è rosso, realizzati soprattutto con uve Sangiovese.

Il nome più noto è Chianti, ma in realtà vi sono 8 diverse zone del Chianti.

Tra i pochi bianchi troviamo il vitigno di Trebbiano.

Il significato di DOC o DOCG e IGT

Significa Denominazione di Origine Controllata, mentre la “G” sta per Garantita. Circa 300 regioni vitivinicole in Italia hanno la denominazione DOC e 21 hanno una etichetta DOCG.
IGT, significa che un vino è garantito da una specifica area di produzione vinicola.

I vigneti producono una vasta gamma di vini con una reputazione di livello internazionale.

Questi vanno ben oltre i rossi noti e ve ne diamo un assaggio.

I DOC Toscani rossi:

  • Chianti Classico DOCG;
  • Brunello di Montalcino DOCG;
  • Carmignano DOCG;
  • Bolgheri DOC;
  • Montecucco DOC;
  • Monteregio di Massa Marittima DOC;
  • Elba DOC;
  • Vino Nobile di Montepulciano DOCG;
  • Rosso di Montepulciano DOC;
  • Sassicaia DOC;
  • Colline Lucchesi DOC;
  • Morellino di Scansano DOC;
  • Pomino DOC;
  • Val di Cornia DOC;
  • Chianti DOCG;
  • Rosso di Montalcino DOC;
  • Solaia DOC;
  • Tignanello DOC.

I DOC Toscani bianchi:

  • Montecarlo DOC;
  • Pomino DOC;
  • Vernaccia di San Gimignano DOCG;
  • Bianco di Pitigliano DOC;
  • Bianco Vergine della Valdichiana DOC;
  • Vinsanto DOC.

Leave a Comment